Riforma fiscale Usa: 15 titoli trarranno i benefici maggiori

Investments |1 settimana fa

In Italia festeggiano Autogrill, Buzzi Unicem e Fca

A chi farà meglio la riforma fiscale fortemente voluta da Donald Trump e che è approvata alla Camera dopo che il Senato Usa l’ha approvata nel fine settimana? In Italia ad approfittare della notizia sono state in particolare Autogrill, Buzzi Unicem e Fiat Chrysler Automobiles (Fca), che secondo gli analisti di Mediobanca Securities potranno registrare il beneficio maggiore in termini di utili per azione attesi per il 2018. Impatti positivi sono prevedibili, almeno a giudicare dalla reazione dei titoli, anche per Tenaris, Luxottica e Salvatore Ferragamo.

Negli usa Centene e Humana ringraziano più di tutti

In America, secondo il Credit Suisse, sono almeno 50 i titoli che presentano al momento un “tax rate” effettivo tra il 46,8% e il 36,6% e sono dunque in grado di registrare un impatto sostanziale dal previsto abbattimento dell’aliquota d’imposta sul reddito delle società dal 35% al 20%. In particolare al momento è Centene, con un tax rate del 46,8%, la società che più dovrebbe avvantaggiarsene, subito davanti a Humana (44,9% di tax rate). Entrambe le compagnie operano nel settore della salute.

Energia, salute e grande distribuzione sorridono

Alle loro spalle trarranno consistenti benefici due aziende del comparto energia come TechnipFMC (44,1% tax rate) e Kinder Morgan (44%), ma anche un gruppo tecnologico come Broadcom (43,8%). Al sesto posto della classifica delle aziende col più alto tax rate attualmente è Amazon.com (43,4%), che supera di poco un altro gruppo high-tech come Juniper Networks (42,9%) e un altro nome dell’energia, Schlumberger (41,7%).

Anche Nordstrom e Aetna possono brindare

Chiudono la “top ten” la catena distributiva Nordstrom (41,6% di tax rate) e il gruppo sanitario Anthem (41,4%), ma anche l’assicuratore Aetna (41,3%) e il gruppo dell’energia Helmeric & Payne (40,8%) potranno certamente registrare impatti positivi tangibili dall’approvazione della riforma fiscale, come del resto Lowe’s Co., American Water Works e Iqvia, tutte con taxe rate superiori al 39%.

Diventa membro

Unisciti alla nostra Community e tieniti aggiornato sulle ultime news sulla finanza, sulle discussioni e sugli approfondimenti.

Diventa membro per iniziare la tua esperienza su Gooruf.