Fintech Age, gli appuntamenti da non perdere a ITForum Milano

Investments |1 settimana fa

Contenuto tratto da ITForum News

Non solo trading, anche il Fintech sarà protagonista il 23 novembre a Milano in occasione di ITForum 2017, l’evento dedicato al mondo degli investimenti che si terrà al Palazzo delle Stelline. Un’intera giornata di workshop, dibattiti e convegni dedicati ai professionisti della consulenza, ai trader e ai risparmiatori. All’evento saranno presenti i più importanti operatori della finanza digitale, all’interno di un’area dedicata all’innovazione tecnologica, Fintech Age. Sarà possibile toccare con mano la rivoluzione in atto nei servizi digitali applicati alla finanza anche con diversi workshop dedicati al tema.

Si parte alle 10 della mattina con “Start-up financing: da Milano fino ad HongKong passando per Londra”, che indagherà le varie forme di finanziamento alternative per le startup. “A ITForum”, anticipa Tommaso Baldisserra Pacchetti di CrowdFundMe, “presenteremo la nostra piattaforma e descriveremo come l’attività di Equity crowdfunding possa aiutare le società a reperire capitali online utilizzando una forma alternativa e complementare ai tradizionali strumenti finanziari”. “Inoltre – prosegue Baldisserra Pacchetti – parleremo di come evolve il mercato del crowdfunding in Italia e dei nostri risultati raggiunti: 15 progetti di successo, 1579 investimenti, 2,8 milioni di euro investiti, media di 10.000 euro di investimenti raccolti quotidianamente per un valore medio dell’investimento di 1.750 euro. Parleremo dell’equity crowdfunding come opportunità per l’investitore di diversificare il proprio portafoglio investimenti e di investimento nelle grandi società di domani in maniera semplice e veloce”.

“A testimonianza di ciò sarà presente Borsino Rifiuti intermediario autorizzato alla gestione dei rifiuti”, continua Baldisserra Pacchetti. “Sul sito web di BorsinoRifiuti, privati ed aziende possono cedere i rifiuti prodotti a Concessionari & Gestori Ambientali autorizzati, ricevendo un compenso. La startup rappresenta una case history interessante poiché grazie alla campagna su CrowdFundMe, oltre ad aver raccolto 192.370 euro di capitali da 142 investitori, è riuscita a sfruttare a pieno l’attività di marketing e comunicazione della piattaforma, tanto che a campagna conclusa, BR è entrato in collaborazione con quattro comuni italiani, primo tra tutti quello di Aprilia”.

Anche il tema della Mifid 2 che entrerà in vigore il 3 gennaio 2018 non mancherà all’appuntamento. Durante la conferenza “Professionisti e MiFID II: nuove proposte di gestione patrimoniale e portafogli online”, Lorenzo Saggiorato, Team strategia digitale di AcomeA SGR, nel corso del dibattito, presenterà la proposta di AcomeA SGR nell’ambito del fintech. “L’offerta online di AcomeA SGR”, dichiara lo stesso Saggiorato, “in particolare con i pacchetti di investimento smart, soddisfa le esigenze dei clienti retail e dei consulenti in un contesto di forte cambiamento dei modelli di business derivante dall’avvento di Mifid II e dalle opportunità offerte dal fintech”.

Parteciperà anche Giuseppe Calabrese, fondatore Rataran, che con Rating&Ranking ha invece definito un nuovo approccio alla gestione patrimoniale. “Aggreghiamo idee di trading in Crowdsourcing”, fanno sapere dalla società, “sfruttando l’intelligenza collettiva di un vasto bacino di trader attraverso il concetto di Gamification. Mettiamo poi a disposizione di investitori istituzionali un tool di trading automatico customizzabile, tramite l’utilizzo di API”. Ricca di ospiti anche la conferenza “Smart Investment: Fatemi investire (in) qualcuno!”, nella quale, tra gli altri, interverrà Daniele Loro, socio fondatore e ceo di Prestiamoci, la piattaforma digitale prima in Italia e ottava in Europa, che presenterà il nuovo modo di investire grazie alla combinazione vincente tra tecnologia e finanza. Tra i partecipanti anche Giovanni Buono, ceo di Housers, che presenta “la rivoluzione immobiliare fintech con la prima piattaforma pan-europea di crowdinvestment che permette a tutti di investire nel mercato immobiliare a partire da 50 euro, diversificando con immobili in 3 diversi Paesi”, sottolinea lo stesso Buono.

L’insurtech, invece, sarà al centro dell’ultimo incontro dedicato al Fintech che si terrà alle 14.30. I protagonisti dell’Insurtech in Italia racconteranno al FintechAge Milano gli obiettivi e i business model che li rendono unici e disruptive. Tra gli ospiti Simone Ranucci Brandimarte, fondatore del broker assicurativo digitale Yolo. “Il comparto assicurativo sta vivendo grande fermento per la costante digitalizzazione della catena del valore: dal product desisgn, ai canali distributivi, dall’underwiring alla gestione dei sinistri”, racconta Brandimarte. “L’Italia ha la grande opportunità di avvicinare il prodotto assicurativo ai millennials, facendo leva sulla forte sottoassicurazione del nostro paese. In quanto un’offerta completamente digitale porta convenienza, ma anche trasparenza, facilità di accesso e customizzazione sulle reali esigenze del consumatore”.

Diventa membro

Unisciti alla nostra Community e tieniti aggiornato sulle ultime news sulla finanza, sulle discussioni e sugli approfondimenti.

Diventa membro per iniziare la tua esperienza su Gooruf.