Npl: Rev pronta a cedere i primi due portafogli

Investments |2 settimane fa

A FINE MESE UN PRIMO ASSAGGIO – Agosto in piena attività per Rev, bad bank dove sono confluiti 10,3 miliardi di crediti problematici (Npl) di Banca Etruria, Carichieti, Cariferrara e Banca Marche. A fine mese si avrà una prima cessione di un portafoglio di circa 300 milioni di euro di Npl “unsecured”, ossia non garantiti, un tipo di asset che il mercato che nelle ultime transazioni è stato prezzato tra l’8% e l’11%.

PROGETTO ROSSINI DA DEFINIRE IN AUTUNNO – Il pacchetto sarebbe costituito da piccole posizioni che dovrebbero essere rilevate da due fondi esteri, specializzati in portafogli di piccole dimensioni, selezionati dopo una prima fase di offerte vincolanti. Più avanti, a ottobre, dovrebbe essere completato il “progetto Rossini”, curato da Kpmg, che prevede la cessione di un portafoglio da circa un miliardo di Npl garantiti in gran parte da immobili già di proprietà di Banca Marche.

TRE COLOSSI ESTERI ANCORA IN GARA – Dopo la due diligence sarebbero rimasti in gara i fondi internazionali Bain, Fortress e Cerberus. In questo caso secondo quanto riferito da Carlo Festa sul Sole 24 Ore il 65% delle sofferenze farebbe capo alla vecchia Banca Marche, mentre la parte rimanente a Banca Etruria, Carichieti e Cariferrara.

Diventa membro

Unisciti alla nostra Community e tieniti aggiornato sulle ultime news sulla finanza, sulle discussioni e sugli approfondimenti.

Diventa membro per iniziare la tua esperienza su Gooruf.