Ubi Banca in allungo, partito l’aumento di capitale

Investments |5 mesi fa

UBI BANCA PARTE IN RIALZO – La settimana si apre in deciso allungo per Ubi Banca, che stamane sale a 3,422 euro per azione (+1,91%) con oltre 3,75 milioni di pezzi già passati di mano, mentre si è aperto l’aumento di capitale da 400 milioni di euro. Il prezzo rettificato ex diritto di venerdì è stato calcolato da Consob pari a 3,358 euro, con un prezzo teorico di riferimento per il diritto di 0,1652 euro.

PARTITO AUMENTO DI CAPITALE – I titoli di nuova emissione sono offerti a 2,395 euro l’uno nel rapporto di 6 azioni ordinarie di nuova emissione ogni 35 azioni già possedute. Il prezzo di sottoscrizione delle nuove azioni ordinarie incorpora uno sconto del 26,1% circa rispetto al prezzo teorico ex diritto (Terp), calcolato in base al prezzo ufficiale dello scorso 7 giugno.

ANALISTI POSITIVI SUL TITOLO – La ricapitalizzazione è stata varata per mantenere il coefficiente patrimoniale Common equity tier 1 (Cet1) ad un livello superiore all’11% dopo l’acquisizione delle tre ex “good bank” Banca Marche, Banca Etruria e Carichieti, conclusasi il 10 maggio scorso. Secondo Equita Sim l’acquisizione porterà ad un impatto positivo stimabile in un 10% in più in termini di valutazione e in un 42% in più di utili che non è ancora riflesso pienamente nelle quotazioni. Per questo gli analisti venerdì hanno portato a “buy” il giudizio con un target price di 4,4 euro per azione.

Diventa membro

Unisciti alla nostra Community e tieniti aggiornato sulle ultime news sulla finanza, sulle discussioni e sugli approfondimenti.

Diventa membro per iniziare la tua esperienza su Gooruf.