Industriali, petroliferi e telecomunicazioni non hanno oggi particolare motivo per essere allegri ed anzi vedono ulteriori prese di profitto sulle principali blue chip quotate a Piazza Affari.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi le più importanti storie in Gooruf