Btp Italia, ancora un successo per il Tesoro

Investments |6 mesi fa

BTP ITALIA, UNDICESIMA EMISSIONE SFIORA 8,6 MILIARDI – Il Btp Italia continua a piacere agli investitori, tanto che anche questa volta il Tesoro è dovuto ricorrere al riparto per il collocamento riservato agli investitori istituzionali. Secondo quanto riferisce una nota del ministero dell’Economia e delle Finanze, l’undicesima emissione del Btp Italia indicizzato all’inflazione italiana (Indice FOI, senza tabacchi – Indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, al netto dei tabacchi), con scadenza a 6 anni, ha visto il collocamento di oltre 8,589 miliardi di euro.

RENDIMENTO REALE ANNUO DELLO 0,45% – Per il nuovo titolo, che ha godimento 22 maggio 2017 e scadenza 22 maggio 2023, è stato fissato il tasso cedolare (reale) annuo dello 0,45%, che sarà pagato in due cedole semestrali. Il controvalore emesso coincide col controvalore complessivo dei contratti di acquisto validamente conclusi alla pari sul Mot attraverso Banca Imi e Unicredit durante il periodo di collocamento, iniziato il 15 maggio e conclusosi oggi alle ore 11.

SCATTATO IL RIPARTO PER INVESTITORI ISTITUZIONALI – In particolare, nel corso della prima fase del periodo di collocamento (dedicata a investitori individuali), dal 15 maggio al 17 maggio scorso, sono stati conclusi 55.945 contratti per un controvalore pari a 3.189,516 milioni di euro, mentre stamane, nella seconda fase del periodo di collocamento (dedicata a investitori istituzionali), il numero delle proposte di adesione pervenute ed eseguite è stato pari a 427, per un controvalore emesso pari a 5.400 milioni di euro a fronte di un totale richiesto pari a 7.041,634 milioni di euro, con l’applicazione di un coefficiente di riparto pari a circa il 76,7%.

Diventa membro

Unisciti alla nostra Community e tieniti aggiornato sulle ultime news sulla finanza, sulle discussioni e sugli approfondimenti.

Diventa membro per iniziare la tua esperienza su Gooruf.