Presente sul mercato italiano dal 2012, Binck Italia – succursale italiana del Gruppo BinckBank N.V., principale operatore di trading online in Olanda e fra i primi cinque in Europa, con un Capital Ratio 31,9% – mette a disposizione degli investitori privati le stesse risorse tecniche ed operative dei trader professionisti. “I clienti Binck gestiscono direttamente i propri investimenti grazie alle tre piattaforme di trading che riescono a soddisfare tutte le esigenze, un’assistenza professionale gratuita e un programma di formazione mirato e costante”, spiega Vincenzo Tedeschi, direttore generale di Binck Italia. “La nostra offerta di prodotti e servizi è in costante aumento: nel 2016 abbiamo introdotto i fondi comuni di investimento. Grazie alla partnership con Fundstore, il più fornito marketplace di fondi in Italia, possiamo, infatti, offrire più di 5.000 prodotti e 140 case di gestione italiane ed estere”.

Dott. Tedeschi, quali sono i progetti e le novità che presenterete in occasione dell’ITForum di Rimini?
L’appuntamento di quest’anno è molto importante perché festeggeremo 5 anni di attività in Italia. Vogliamo condividere questo importante traguardo con i nostri clienti, i nostri partners e tutti coloro che ci hanno sostenuto in questi anni, per questo spero di averli tutti miei ospiti presso lo stand, che sarà ricco di soprese per tutti. L’ITForum sarà ovviamente un’importante occasione per promuovere il nostro piano formativo, nostro fiore all’occhiello. Oltre al fitto programma di workshop presso lo stand, saremo con Giovanni Borsi in sala del Borgo per un incontro dove si approfondirà il tema dei certificati, delle scelte strategiche da seguire e su come coprirsi con le opzioni. Presso lo stand faremo vedere un’anticipazione della nuova piattaforma avanzata di trading che verrà lanciata nei prossimi mesi, mentre traders esperti mostreranno come operare sui principali mercati.

In generale, come vi muoverete nei prossimi mesi?
Il nostro team di Sviluppo prodotto sta lavorando a stretto contatto con la casa madre olandese, non solo sull’implementazione della nuova piattaforma avanzata di trading ma anche sul restailing della nostra area privata. In questi mesi abbiamo collaborato con un gruppo di clienti che hanno testato la nuova sezione e ci hanno dato suggerimenti e migliorie che stiamo man mano implementando. Novità non solo di prodotti: come l’introduzione degli ordini validi fino a data per il mercato Sedex e future su commodities ma anche nei servizi ai clienti.

Siete anche molto attivi in campo educational, cosa proponete?
Nei prossimi mesi partirà un fitto programma formativo che prevede corsi presso la nostra sede, webinar online, incontri personalizzati con gli esperti Binck e un roadshow sul territorio per poter incontrare di persona tutti i nostri clienti.

Avete di recente comprato un robo-advisor. Quali sono i vostri obiettivi?
L’acquisizione di Pritle, startup specializzata in servizi di robo-advisor, da parte della nostra casa madre accelera la strategia di crescita dell’azienda a livello europeo ampliando i servizi di gestione patrimoniale. Il nuovo servizio, in continuità con la filosofia Binck di banca online, prevede una gestione completamente digitale del cliente, dalla fase di valutazione degli obiettivi finanziari fino alla gestione patrimoniale. Pritle al momento è già operativa in Olanda, in Belgio, in Austria ed in Svizzera ma stiamo lavorando affinché possa essere rapidamente introdotto negli altri paesi in cui opera il gruppo Binck, e cioè Italia, Francia e Spagna.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi le più importanti storie in Gooruf