BANCO BPM IN LUCE A PIAZZA AFFARI – Banco Bpm in recupero a Piazza Affari, dove il titolo stamane passa di mano a 2,49 euro per azione (+2,38%) con oltre 9,25 milioni di pezzi già scambiati dopo aver toccato anche i 2,506 euro in avvio di seduta. L’istituto nei giorni scorsi avrebbe completato una prima selezione tra potenziali acquirenti del portafoglio da circa 750 milioni di euro di Npl “secured” (ossia garantiti) che il gruppo ha deciso di cedere.

CESSIONE NPL SECURED, PRONTA LA SHORT LIST – Ne sarebbe nata, secondo le ultime indiscrezioni, una “short list” composta da soli quattro soggetti: Blackstone, Cerberus, Bain Capital Credit e Algebris. L’operazione dovrebbe perfezionarsi entro giugno e come notano alcuni analisti riveste particolare importanza per il gruppo guidato da Giuseppe Castagna, rappresentando quasi il 10% del totale di 8,1 miliardi di Npl che dovranno essere dismessi secondo il piano industriale.

OPERAZIONE COSTITUIRA’ BENCHMARK PER MERCATO – Inoltre sarà una transazione in grado di fare da benchmark per l’intero mercato, dato che si tratta di un portafoglio interamente coperto da garanzie su immobili di pregio (tra cui alcuni grandi alberghi come Villa Igiea di Palermo e il Gran hotel Palme), immobili commerciali e sviluppi. Molte altre banche guarderanno dunque il prezzo che sarà spuntato da Banco Bpm in vista di future dismissioni di propri Npl “secured”.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi le più importanti storie in Gooruf