Patente sospesa, per un periodo che va da un mese a tre, già alla prima violazione per chi usa il telefonino mentre è alla guida di un’autovettura. Il governo potrebbe varare un decreto legge già nel maggio prossimo per accorciare i tempi di attuazione della nuova norma.

Sarà severamente vietato telefonare senza bluetooth, mandare e ricevere sms, chattare su WhatsApp, consultare internet. Persino farsi gli autoscatti al volante e mandarli agli amici. “L’accordo trovato tra Trasporti e Interno”, scrive www.lastampa.it, “parla di un inasprimento delle multe e delle sanzioni: oggi l’ammenda è compresa tra i 160 e 646 euro (ma solo 112 se si paga entro 5 giorni) più la decurtazione di 5 punti dalla patente. Se il progetto dell’esecutivo diventerà presto legge, la sospensione del documento di guida scatterà già alla prima violazione, mentre oggi è prevista come sanzione accessoria solo nel caso in cui il cattivo comportamento sia ripetuto nel tempo”.
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi le più importanti storie in Gooruf