Alcune conferme e altrettanti colpi di scena nel rinnovo dei vertici delle società partecipate dal Tesoro.

L’addio più clamoroso, visti anche i risultati raggiunti, è quello di Francesco Caio dalla poltrona di a.d. di Poste Italiane. Sarà sostituito da Matteo Del Fante, mentre alla presidenza Luisa Todini sarà avvicendata da Bianca Maria Farina.
Atteso, ma comunque non scontato, è il ritorno di Alessandro Profumo al timone di una grande azienda. L’ex numero uno di Unicredit e di Mps avrà l’incarico di a.d. di Leonardo (ex Finmeccanica) in sostituzione di Mauro Moretti, con la conferma di Gianni De Gennaro alla presidenza.
Nessuna novità per Eni ed Enel, dove restano rispettivamente in sella Emma Marcegaglia come presidente e Claudio Descalzi come a.d. e Patrizia Greco come presidente con Francesco Starace come a.d.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi le più importanti storie in Gooruf