Facebook vuole fare cassa con i video. Stando alle indiscrezioni raccolte dal sito ReCode, il social starebbe per iniziare a mostrare inserzioni nel mezzo dei filmati guardati sulla sua piattaforma, con le entrate pubblicitarie che saranno spartite con gli editori. A differenza di YouTube, che mostra la pubblicità prima dell’inizio di un video, Facebook sarebbe intenzionato a far comparire lo spot, lungo 15 secondi al massimo, almeno 20 secondi dopo l’avvio della riproduzione, e all’interno di video abbastanza lunghi, che durano almeno un minuto e mezzo. In questo modo gli utenti che abbandonano alle prime battute la visione di un filmato non incappano nell’inserzione.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi le più importanti storie in Gooruf