In quasi tutta Italia dal 5 gennaio sono partiti i saldi 2017, un periodo dell’anno in cui migliaia di italiani si preparano per fare acquisti risparmiando. Saranno uno o due mesi di offerte e sconti che però devono sempre rispettare certe regole: trasparenza, effettivo risparmio e prodotti di qualità. Di seguito i migliori 10 consigli sui saldi 2017.

1. Fai attenzione al cartellino del prezzo vecchio e a quello ribassato. Se ti sembra poco credibile, chiedi chiarimenti al negoziante.

2. Controlla che i prodotti siano di qualità e in buone condizioni. Se trovi un difetto dopo avere acquistato il capo, hai diritto a chiedere la restituzione dell’importo pagato oppure una riduzione del prezzo. Ovviamente, conserva sempre lo scontrino.

3. Non acquistare capi senza provarli. Se a casa non ti piace come ti veste, non hai diritto al cambio e il commerciante può negarsi. Se non sei sicuro o il prodotto non è per te, chiedi al negoziante – prima di acquistarlo – s’è possibile cambiarlo e quanti giorni hai a disposizione per farlo.

4. La merce in saldo dev’essere quella stagionale: i saldi non riguardano tutti i prodotti ma quelli considerati di moda, il cui prezzo viene deprezzato se non vengono venduti durante la stagione.

5. I prezzi esposti sono vincolanti per il commerciante: se alla casa viene praticato uno sconto o prezzo diverso, chiedi chiarimenti e non esitare a chiamare le forze dell’ordine qualora fosse necessario.

6. La garanzia è valida per due anni dalla data di acquisto, perciò se lo scontrino è stampato in carta chimica devi fare una fotocopia per essere sicuri che sarà leggibile. Hai 60 giorni dal momento in cui scopri il difetto per far valere la garanzia.

7. Se il negozio è convenzionato con una determinata carta di credito, è tenuto ad accettarla sempre, anche durante i saldi. E’ illegale aumentare i prezzi per pagamenti effettuati con carta.

8. Attenzione a pagare con le carte revolving, perché i tassi d’interesse applicati possono superare il 20%. Potrebbe non essere conveniente, a meno che si tratti di un prestito da rimborsare in tempi molto brevi, ovvero in pochi mesi.

9. Acquista capi d’abbigliamento dotati da entrambe le etichette: quella di composizione e quella di manutenzione. Questo è fondamentale per evitare di danneggiarli al momento di pulirli.

10. La merce in saldo va esposta in un’area ben separata da quella non scontata, e indicata chiaramente. Non dubitare a denunciarlo alla polizia municipale quando questa legge non viene rispettata.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi le più importanti storie in Gooruf