La guida definitiva contro le chiamate moleste (per iPhone, Android e WindowsPhone)

Personal Finance |11 mesi fa

L’ha stilata www.StudioCataldi.it. per ciascuna tipologia di device, ovverosia tra utenti che hanno come sistema operativo Android, iOS o Windows.

Come bloccare le telefonate indesiderate con Android

Chi ha uno smartphone con sistema operativo Android, a seconda della versione installata sul proprio device, per bloccare i numeri indesiderati ha due opzioni: utilizzare le funzioni di blocco messe a disposizione dal proprio sistema operativo, oppure utilizzare una delle applicazioni di blacklist da scaricare sul Play Store di Google.

Il modo più semplice per bloccare un singolo numero è quello di sfruttare le opzioni di Android: basta andare sull’elenco delle ultime chiamate, o in alternativa sulla propria rubrica (nel caso in cui il numero da bloccare sia presente tra i propri contatti), tenere premuto lo schermo sul numero indesiderato ed attendere l’apertura del menù a tendina, dove andrà selezionata la voce aggiungi ad elenco blocco.

In questo modo le chiamate provenienti dal numero selezionato verranno bloccate automaticamente da Android.

Se invece ci si vuole difendere da chiamate indesiderate provenienti anche da numeri che non conosciamo, è possibile installare sul proprio device applicazioni di terze parti, come ad esempio Calls Blacklist, un’App che crea una vera e propria lista nera che chiude in modo automatico le chiamate in entrata provenienti dal numeri indesiderati che sono stati aggiunti alla lista.

In entrambi i casi la lista può essere aggiornata e modificata.

Per scaricare Calls Blacklist sul proprio smartphone Android basta cliccare qui.

Come bloccare le telefonate indesiderate con Apple

Anche chi ha uno smartphone con sistema operativo iOS può bloccare un numero di cellulare indesiderato direttamente dal menu del proprio telefono a marchio Apple.

In particolare, entrando nel menù telefono, tra le varie opzioni andrà selezionata la voce Bloccati e poi cliccata la voce Aggiungi per inserire un numero di telefono all’elenco di blocco. In alternativa, entrando nel menù dell’elenco chiamate, sarà sufficiente cliccare sull’icona i che si trova accanto al numero e selezionare sul menù la voce Blocca contatto.

Anche su iOS la lista può essere modificata in ogni momento.

Gli utenti iPhone hanno poi a disposizione anche diverse applicazioni per combattere le chiamate indesiderate, tra le quali in particolare si segnala una molto interessante (disponibile anche per Android e Windows): Truecaller.

Si tratta, in particolare, di una App che consente l’accesso in tempo reale a una lista contenente più di 2 miliardi di numeri telefonici utilizzati dagli operatori di telemarketing più fastidiosi e permette di bloccarli.

Su iTunes Truecaller può essere scaricata cliccando qui.

Come bloccare le telefonate indesiderate con Windows Phone

Veniamo, infine, agli smartphone con sistema operativo Windows Phone.

Anche questi non sono da meno e danno ai loro proprietari la possibilità di bloccare un numero di cellulare indesiderato utilizzando una funzione predefinita del sistema operativo, che può essere sfruttata aprendo il dialer del proprio cellulare tramite l’icona della cornetta e selezionando il numero da bloccare, tenendo premuto il dito sul nominativo e selezionando la voce blocca numero dal menu a tendina che si apre.

Prima di procedere al blocco delle chiamate, Windows chiede la conferma dell’operazione e l’accettazione delle condizioni d’uso della funzione. Anche in questo caso la scelta può essere modificata in caso di ripensamenti.

Allo stesso modo degli altri utenti, poi, anche coloro che hanno scelto un Windows Phone possono avvalersi di numerose App con l’obiettivo di bloccare le chiamate indesiderate. Tra le varie si segnala Pocket Call Blocker, scaricabile cliccando qui.

Diventa membro

Unisciti alla nostra Community e tieniti aggiornato sulle ultime news sulla finanza, sulle discussioni e sugli approfondimenti.

Diventa membro per iniziare la tua esperienza su Gooruf.