Risparmiare sulle bollette della luce non è una cosa impossibile, ma si deve fare attenzione ad alcuni dettagli che spesso vengono trascurati e che possono portare vantaggi fino a quasi 140 euro all’anno. Oltre a fare attenzione a quando si utilizzano gli elettrodomestici di maggiore consumo, si possono infatti applicare altre strategie che permettono di risparmiare a fine mese.

Spesso non ci accorgiamo che i piccoli gesti sono quelli che in verità sommati portano a consistenti risparmi sulla bolletta. Vi siete infatti mai chiesti quanto consuma lo standby del vostro pc o della vostra televisione? La risposta è: tanto, ben 56 euro l’anno!

Per evitare di spendere inutilmente i propri soldi sarà quindi sufficiente scollegare tutti gli apparecchi dalla presa elettrica e accenderli solo quando si ha necessità di usarli.

Un altro modo per riuscire ad avere delle bollette più leggere è anche quello di comprare elettrodomestici di classe A++ o A+++ che prevedono dei consumi di gran lunga inferiori agli altri.
Altri 80 euro ogni anno li potrete invece risparmiare con le multiprese con interruttore, che vi permetteranno di attivare l’elettricità solo quando se ne ha necessità.

Evitare poi di tenere accese luci in casa quando non si ha necessità e utilizzare le lampadine a basso consumo è un altro modo per evitare di appesantire la bolletta.
Ovviamente poi i prezzi e il risparmio sulla bolletta della luce sarà differente in base alla compagnia con cui avete stipulato la tariffa.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi le più importanti storie in Gooruf