Sebbene i rendimenti dei conti deposito non siano elevatissimi continuano ad essere un prodotto preferito dagli italiani, essendo reduci da un periodo di forte crisi economico-finanziario il piccolo risparmiatore preferisce investire i proprio risparmi in maniera sicura e prudente tralasciando forme di investimento più rischiose che potrebbero mettere a repentaglio il proprio capitale.
Nel mese di maggio sono stati registrati ulteriori ridimensionamenti dei tassi di interesse, ma qualche istituto ha agito anche invertendo questa tendenza.

Che Banca ha ridotto di 10 punti base il tasso di interesse del conto deposito a 3 mesi che da 0,60% lordo scende a 0,50% lordo, confermati i rendimenti a 0,70% lordo e 1% lordo per le scadenze a 6 e 12 mesi.

Inmediolanum ha incrementato da 0,50 a 0,60% lordo il rendimento del deposito InMediolanum a 3 mesi, confermati i tassi 0,80% lordo per il deposito a 6 mesi e 1,70% lordo per quello a 12 mesi (apportando nuova liquidità).

YouBanking ha sollevato fino a 30 punti base i tassi di interesse del conto deposito a 9, 12 e 18 mesi, i quali  rendono attualmente 0,75% lordo, 0,90% lordo e 1% lordo.

Unipol Banca ha tagliato di 10 punti base il tasso di interesse del deposito Time Deposit a 3 e 6 mesi che diventano rispettivamente 0,15% e 0,40% lordo, mentre per la durata a 12 mesi il rendimento diventa 0,75% lordo.

Sono stati ridimensionati anche i tassi di Time deposit My Unipol tra i 15 e i 20 punti base, il deposito a 3 mesi rende 0,25% lordo, a 6 mesi 0,55% lordo 12 mesi 0,95% lordo.

Banca Dolomiti Direkt ha contratto di 40 punti base i rendimenti del conto deposito Depo Dolomiti Fix a 12, 18 e 24 mesi che diventano rispettivamente 1% lordo, 1,10% lordo e 1,20% lordo. Anche per il deposito Libero il tasso è sceso a 0,70% lordo.

Banca Farmafactoring ha tagliato tra i 10 e i 25 punti base i tassi di Conto facto, la scadenza a 12 mesi rende 1,45% lordo, 18 mesi 1,55% lordo, a 24 mesi 1,65% lordo.

Per quanto concerne le novità segnaliamo che da poco più di un mese ContosuIbl ha introdotto delle linee vincolate che prevedono il pagamento di cedole trimestrali, i rendimenti sono un pochino più contenuti rispetto alla formula che prevede il rimborso degli interessi a scadenza. Il deposito a 6 mese rende 1,45% lordo, a 12 mesi 1,70% lordo, a 18 mesi 1,80% lordo, a 24 mesi 1.95% lordo a 36 mesi 2,25% lordo.
Altra novità riguarda il pagamento dell’imposta di bollo proporzionale, tra gli istituti che in precedenza si facevano carico del balzello, YouBankig e ContosuIbl, da qualche tempo hanno deciso di accollare l’onere al cliente.

Sulla base di questi nuovi aggiornamenti i depositi a 6 mesi più remunerativi sono Deposito Sicuro Linea Rendimento di Banca Marche (in amministrazione straordinaria) che rende il 2% lordo, 1,60% lordo Linea Flessibilità sempre di Deposito Sicuro e 1,40% lordo di conto Forte di Banca Medio Credito FVG. Per i depositi a 12 mesi i più remunerativi sono Deposito Standard di Privat Bank che offre il 2,20% lordo, 2,30% lordo promosso dalla Linea Rendimento di Deposito Sicuro e 2,10% lordo da Widiba.

Pietro Di Lorenzo p.dilorenzo@contosulconto.it
www.contosulconto.it

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi le più importanti storie in Gooruf