WALL STREET DA' FORZA ALLE BORSE – La musica non cambia a Milano dove dopo un’ora e mezza di lavoro gli indici continuano ad oscillare sopra o sotto i livelli di ieri con continui e repentini cambi di direzione. Al momento il Ftse Mib segna +0,49%, il Ftse Italia All-Share sale dello 0,47%, mentre il Ftse Italia Star è indicato a +0,36%. Nella notte Wall Street ha visto gli indici guadagnare terreno col Dow Jones a +0,23%, l’S&P500 a +0,05% e il Nasdaq a +0,11%, dando così la carica alle borse asiatiche che stamane hanno chiuso la settimana in allungo, con Tokyo che ha visto il Nikkei225 chiudere a 17.491 yen (+0,56%), mentre l’Hang Seng è terminato a +0,28%.

UNIPOLSAI IN LUCE – Tra le blue chip italiane al momento corrono UnipolSai (+5,7%) e Salvatore Ferragamo (+4,9%), in entrambi i casi grazie a risultati dei nove mesi migliori delle attese del mercato, oltre ad Autogrill (+3,3% dopo essersi già messa in luce ieri). In ripresa anche Tod’s e Saipem, dopo gli scivoloni della vigilia, mentre frenano Mediolanum (che ieri ha diffuso i dati dei primi nove mesi dell’anno, apparsi in buona cresita) e Luxottica.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi le più importanti storie in Gooruf