SEGNALI DI STABILIZZAZIONE DAL MERCATO DEL LAVORO – Secondo quanto annuncia stamane l’Istat, a fine ottobre gli occupati in Italia erano 22 milioni 358 mila, sostanzialmente invariati rispetto al mese precedente e in diminuzione dell'1,8% su base annua (-408 mila). Il tasso di occupazione, pari al 55,5%, aumenta di 0,1 punti percentuali in termini congiunturali ma diminuisce di 1,0 punti rispetto a dodici mesi prima. Il numero di disoccupati, pari a 3 milioni 189 mila, resta a sua volta sostanzialmente invariato rispetto al mese precedente, ma aumenta del 9,9% su base annua (+287 mila). Il tasso di disoccupazione rimane così pari al 12,5%, invariato rispetto al mese precedente e in aumento di 1,2 punti percentuali nei dodici mesi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi le più importanti storie in Gooruf